Già… perché ho scelto di usare i dischetti struccanti di Culla di Teby?!
Che durante l’allattamento ho usato come coppette assorbenti..
Perché sono riutilizzabili, e ciò significa produrli una sola volta, che a sua volta significa non inquinare con fabbriche.
Significa non gettare nel cestino, perciò significa non regalare al nostro pianeta altra spazzatura, che ancora vuol dire rendere l’aria, il terreno e la pioggia più puliti..
Certo, io da sola non posso limitare di un gran numero tutto questo, ma se ognuno di noi, nel suo piccolo, iniziasse da queste sciocchezze, sarebbe tutto molto più sostenibile, a minor impatto ambientale e sicuramente gioverebbe a tutti noi ed ai nostri figli.
Qualcuna di voi quando ho rivelato che per i miei figli ho usato ed uso i pannolini lavabili di quest’azienda mi ha guardata come se fossi pazza… e le domande più frequente sono state: “Non ti fa schifo?” “Non ti fa fatica?”
No, non mi fa schifo perché mi fa molto più schifo sapere che rimangiamo plastica semplicemente ingerendo del pesce, sapere che abbiamo persino la frutta e la verdura del nostro orto inquinata perché l’aria è inquinata… e che se ne voglia dire, l’inquinamento è la causa maggiore dei mali maggiori!
No, non mi fa fatica perché non incide con più di 4 pannolini sulle lavatrici che faccio, perciò il tempo che impiego a lavare e stendere è riduttivo, oltre a questo entrambi i miei figli già da un anno chiedevano di andare nel vasino, pur ancora non controllandola sempre, e quindi sono riuscita a mettere le mutandine molto presto, ed anche qua… tempo e fatica risparmiati!
In oltre, un fattore importantissimo è il risparmio economico.
Perciò, se non volete farlo per il pianeta, provate a farlo per il portafoglio, vedrete quante volte in più andrete a cena fuori 😉

CULLA DI TEBY

Inoltre vi consiglio di leggere...

2 comments

Rispondi

Certo se nessuno ci pensa a ripulire il pianeta :e pensano solo a se stessi. allora c’è più inquinamento. E noi si deve salvare il pianeta.

Rispondi

Dove hai preso i dischetti??

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *