Colpa di tutti.
Ammesso che uno non abbia scelto di vivere come i nostri prononni:
Senza plastica! E vi assicuro che è possibilissimo farlo..
Un primo passo per aiutare il nostro pianeta può essere quello di ricominciare ad usare saponette invece che flaconi e flaconi per cosmesi.
In foto è ritratto il sapone di Aleppo, che prevede solo 4 ingrenti:

1-Acqua
2-Olio di Oliva
3-Olio di bacche di Alloro
4-Sodio estratto dal sale

È il primo sapone duro al mondo creato nelle antiche terre della Mesopotamia oltre 4000 anni fa.

I suoi effetti sono super benefici, adatto per corpo, viso e capelli:

~ Antibatterico
~ Lenitivo
~ Adatto a chi soffre di allergie
~ Antiforfora
~ Previene la caduta dei capelli
~ Ha un effetto distensivo
~ Antiossidante

In più si può impiegare negli armadi come profumatore naturale ed antitarme, senza dover ricorrere a prodotti chimici.

Per tutti i contenitori invece di cui non possiamo fare a meno, basta ricercare quelli di vetro, cartone o biodegradabili!
E adesso che lo sai, ogni volta che favorirai l’inquinamento sarà come accendere un fiammifero tra le foglie secche in Amazzonia, prova a tapparti la bocca e resistere senza ossigeno…

Inoltre vi consiglio di leggere...

3 comments

Rispondi

È verissimo, ognuno di noi nel nostro piccolo può contribuire a rendere questo mondo migliore! Il sapone di Aleppo è ecologico e decisamente da provare con tutte queste proprietà!

Rispondi

Grande Shari quando vengo da te fammi provare il sapone 😉

Rispondi

È vero, ormai è tutto inquinato, e per migliorare , si deve comprare tutto ecologico; e il sapone di Aleppo è ecologico : -e si deve provare questo sapone. Ed io lo vorreí provare ..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *